star
PHOTOGALLERY

Night out in London

Stazione : Queensway

Probabilmente una delle scelte migliori che si possa fare quando si decide di intraprendere un viaggio è quella di prendere un albergo o un mini appartamento proprio in centro, e non mi riferisco proprio su Oxford Street o nelle vie adiacenti ad esso, ma in una zona che sia max 15 min da stazioni come Oxford Circus, Totthenam Court Road e Holborn. Non solo perché così avrete sempre tutto vicino, ma anche perché durante il weekend la Central line (tutte le fermate che vi ho scritto su le fa proprio questa linea) e la Victoria Line passano tutta la notte, e che siate dei ragazzi con età tra 18-25 anni o delle persone più adulte tra 30-50 anni è una cosa sicuramente comoda se volete vivervi Londra anche di notte.

Il mio appartamento si trovava davanti a Hyde Park ? Hyde Park executive apartments

                              

Qui sono in una traversa di Oxford Street, vuota. Saranno state forse le 2 o le 2 meno 15 di notte, e se in questa stradina eravamo in due, nella stradina parallela c’erano almeno 100 persone, e a 3 minuti di li erano almeno il triplo. Questa è Londra. Hai voglia di essere circondato da tante persone? Perfetto, ti basta andare in quella via x. Dopo 10 minuti hai voglia di spostarti per stare un po’ da solo? Fai 200 m e sei in una strada completamente vuota. Per chi è un po’ lunatico come me è perfetta ??

 

     

Era impossibile non scattare qualche foto nella metro di Londra praticamente VUOTA !

Ero troppo felice per non chiedere a Chiara di tirare fuori la macchina fotografica e fare qualche foto, in una settimana passata a fare avanti e indietro per le sue vie, per i suoi quartieri, i suoi parchi, negozi, e per le varie stazioni non ci era mai capitato di vederla così vuota, silenziosa, calma.

E’ come rendersi conto, di punto in bianco, che la vita per la maggior parte dei Londinesi si è fermata e tutti sono sprofondati in un sonno profondo o leggero che sia, ma sono tutti out, tutti fuori da qualunque via e stazione, e tutti dentro la propria casa, soli o con qualcuno. E comprendiamo come, in realtà, ci sia qualcosa che ci accomuna tutti, perché tutti, prima o poi, torniamo a casa a riposarci, mettendo in pausa tutto quello che abbiamo iniziato durante il giorno.

Ho amato vedere l’ordine che regna nelle stazioni e nelle strade, e non parlo solo della pulizia, ma di come si dispongono le persone sulle scale mobili, a destra chi rimane fermo, a sinistra chi corre perché è in ritardo o semplicemente perché si è abituato a farlo.

Questo sarà un must, davvero, vedrete sempre sempre e lo ripeto ancora nel caso in cui non si fosse capito… S E M P R E persone correre, in continuazione, è come se fossero perennemente in ritardo o come se stessero partecipando ad una gara. Quindi mai mettersi a sinistra nelle scale mobili. Nemmeno nelle scale normali, perché se a destra ci sono le persone che camminano normalmente, a sinistra ci sono i maratoneti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il tuo nome*

Il tuo sito web*

Commenti*